Pubblicazioni e Collane

Collana Narrativa

copertinaTitolo: Spine
Autore: Giovanna Alecci
ISBN: 9788874429837

Prezzo: € 16,00

Anno: 2021
Pagine: 160
Formato: 14,8x21
Foto / Illustrazioni: no

 


 

Descrizione - Spine

«... il primo tratto che viene fuori da questo romanzo: un realismo letterario, nel senso che vi si trova, dentro l’opera, un mondo sociale e psico­logico fortemente realistico, aggan­ciato a tempi e fatti realmente accaduti e raccontati con quella crudezza espressiva tipica del nostro realismo, che va da Verga fino ai nostri giorni; e vi si trova un gusto letterario, narra­tivo ma soprattutto poetico, con il qua­le l’autrice veste situazioni, pensieri, riflessioni, accostamenti e metafore, con quella sapienza letteraria di chi guarda e narra, vive e giudica. Siamo negli anni ‘90 del secolo scorso, esattamente fra il 1992, anno in cui comincia la nostra storia, e il 2000, anno in cui viene emessa la sentenza contro l’imputato. Il clima sociale e politico di quegli anni è pesante e pervaso da lutti tremendi, basti pensare alle stragi in cui vennero coinvolti i giudici sim­bolo della lotta antimafia, Falcone e Borsellino, e i loro agenti di scorta. Basti pensare alla palingenesi politica che coinvolse la vecchia DC, sfaldando con essa tutto l’apparato dei partiti tradizionali e facendo posto a for­mazioni politiche nuove, sostenute dal mondo finanziario e commerciale ... Nei piccoli centri di Sicilia si respi­rava quest’aria pesante ...». (dalla Prefa­zione di Corrado Di Pietro). In copertina: Melissa Massa fotografata da Corrado Occhipinti.

L'Autore - Giovanna Alecci

Giovanna Alecci nasce a Rosolini nel 1980, si laurea nel 2011 a Ber­gamo in Scienze dell'Educazione e della Forma­zione. Sviluppa fin da piccola una propen­sione per la poesia, inizia a comporre i suoi primi versi all'età di 12 anni. Ha partecipato a diversi premi e concorsi con risultati lusinghieri. Nel 2018 è vincitrice del “Premio Eurialo”. Ha finora pubblicato le sillogi Venere illusa (Morrone, Siracusa 2015); Vént noir (Roma 2016); Il mare degli ultimi (Cata­nia 2018) con poesie tradotte in arabo; La pupa di zucchero (Macerata 2020). Per il cantante Melo Gurrieri ha scritto: Il mare degli ultimi (2018): per Angela Di Mauro: Perché ... (2020); per il gruppo Il Mondo in una Stanza: La mia vita adesso (2020); Per il soprano Maria Grazia Tringale: Il velo della sposa e Se sulu iu putissi. In giuria al Pozzallo Festival dalla prima edizione.

Della stessa Collana Narrativa

Spine
Giovanna Alecci
Spine
Spine
Jazira Caterina Famularo
Il giglio marino di Lampedusa
Spine
AA.VV.
La Tridacna 2021
Spine
Bartolomeo Errera
A Palermo piove solo di notte (e talvolta tuona)
Spine
Pasquale Russo
Sangue a Verona
Spine
Alfio Aurora
Ciauru
Spine
Antonella Vinciguerra
Melodia della lupa
Spine
Cesare Giorgianni
La coppola di velluto nero

Altri libri della stessa collana Narrativa