Pubblicazioni e Collane

Collana Memoria

copertinaTitolo: Il giglio marino di Lampedusa
Autore: Caterina Jazira Famularo
ISBN: 9788874429882

Prezzo: € 20,00

Anno: 2021
Pagine: 272
Formato: 14,8x21
Foto / Illustrazioni: si, colore

 


 

Descrizione - Il giglio marino di Lampedusa

Stiamo vivendo in un’epoca particolarmente strana in cui tutto il nostro futuro è incerto giorno dietro giorno. Mentre la pubblica amministrazione, cioè la burocrazia, continua a macinare il proprio, spesso inutile, lavoro, le attività produttive vivono intensamente il carpe diem, senza alcuna possibilità di programmare, di investire prima di essere fermati dal nuovo lockdown. La nostra vita appare sospesa da decisioni che verranno prese non si sa più da chi e l’odio vien fomentato ad hoc. In totale controtendenza, a Lampedusa si continua ad accogliere chi arriva dall’Africa, da terre del terrore, rette da bande cinesi e dell’Est europeo, che mirano a buttar fuori i nativi per impossessarsi di quanto possono ancora depredare in un territorio già abbondantemente spogliato da secoli di colonizzazione. La Coca cola lì costa meno dell’acqua.

L'Autore - Caterina Jazira Famularo

aterina Famularo, pseudonimo “Jazira”, che in arabo significa “isola”, la sua amata terra, definita dai mass media “isola degli sbarchi”, alla quale l’autrice, di contro, vuole dare libera voce, lasciando parlare i sentimenti, gli stati d’animo nonché i disagi, le ri­nunce, l’animo accogliente e la resilienza degli isolani, eternamente de­stinati ad uno stato di solitudine e abbandono ed a scelte difficili. Una resilienza che è simboleggiata dal giglio marino, fiore del mare che viene piegato continuamente dal vento senza spezzarsi, e che di­viene personificazione dell’animo sensibile e forte dell’autrice e della sua stessa terra, in un legame simbiotico rappresentato dall’Isolitudine. Docente e dottoressa in Psicologia, impegnata da sempre nel sociale e nel lavoro con i bambini, Presidente dell’Associazione e Centro narrativo “Il Giglio Marino”, ha operato per diversi anni presso il Centro di Accoglienza di Lampedusa, come psicologa e nell’ultimo periodo come direttrice, ascoltando storie di vite di migranti. L’autrice ha ottenuto numerosi riconoscimenti letterari, nazionali e internazionali, tra cui il primo premio nazionale Alda Merini (2017).

Della stessa Collana Memoria

Il giglio marino di Lampedusa
Caterina Jazira Famularo
Il giglio marino di Lampedusa
Il giglio marino di Lampedusa
Filippo Faillaci
Il mio lussuoso appartamento. Io e la città dove scompaiono gli ospedali
Il giglio marino di Lampedusa
Francesca Spadaro
il Poeta e la bambina. Nino Ferraù poeta siciliano del Novecento
Il giglio marino di Lampedusa
Silvano Messina
Antichi mestieri nella Sicilia del Novecento
Il giglio marino di Lampedusa
Salvatore Campanella
Asini preti cantastorie in Racalmuto, la
Il giglio marino di Lampedusa
Rosa Perupato
Aneddoti e tradizioni di un tempo che fu in un paese di origine albanese: Lungro
Il giglio marino di Lampedusa
Cesare Di Vincenzo
Le pietre parlano. Paradossali vicende di pittoreschi personaggi siciliani
Il giglio marino di Lampedusa
Salvatore Curtò
Il Principe del Podio

Altri libri della stessa collana Memoria