Pubblicazioni e Collane

Collana Memoria

copertinaTitolo: I Mimi
Autore: Francesco Lanza
ISBN: 9788874421817

Prezzo: € 14,00

Anno: 2011
Pagine: 150
Formato: 17x24
Foto / Illustrazioni: sì, a colori

 


 

Descrizione - I Mimi

«Sono veramente felice per questa riproposta editoriale di France­sco Lanza, alla cui opera sono profondamente legato sin dalla giovinezza, grazie alle indicazioni di Leonardo Sciascia che, per ben due volte, ac­com­pagnai a Valguarnera nei luoghi dello scrittore. E in que­sto momento il mio ricordo va anche a Vittorio Lanza, che finché visse non tralasciò nulla per rinverdire la memoria del fratello. Ad un certo punto ritenni di dover girare per i paesi narrati da Fran­cesco Lanza, alla ricerca di volti residui di “Mimi siciliani” da fotografare in tempo prima che si perdessero; e mi fa piacere che alcuni di essi possano arricchire questa pubblicazione. Ma c’è anche che in questi ultimi anni mi è andata maturando l’idea che con Francesco Lanza si sono arricchite le varianti sul tema della tragedia moderna in Sicilia, ossia del come evitarla senza ricor­rere al sangue. Se Pirandello indicò nella follia apparente e nel senti­mento del contrario l’uscita fuori chiave per arrivare alla vendetta in­cruenta della ragione, Francesco Lanza (che morì giovanissimo, due anni prima di Pirandello) trovò invece nel rifugio della finta stupidità la sua uscita di sicurezza dalla tragedia antica: farsi stupidi, far finta di non capire, o capire un altro senso, per evitare il peggio. Un esempio per tutti? Leggete I piedini, ma non solo questi» (dal Saggio introduttivo di Melo Freni).

L'Autore - Francesco Lanza

Francesco Lanza nacque a Valguarnera, in provincia di Enna, il 5 luglio del 1897. Nel 1922 si laure? in giurisprudenza a Catania. Comin­ci? la vita di letterato nel 1923, pubblicando i primi Mimi siciliani. Del 1924 l?Almanacco per il popolo siciliano. Fra il 1925 ed il ?26 tutti i Mimi su la Fiera Letteraria, con il titolo di Storie di Nino Scardino. Nel 1928 pubblic? la commedia Fiordispina. Raccolse in volume i Mimi e fond? la rivista Lunario Siciliano. Nel 1930 e ?31 viaggi? in diversi paesi del­l?Europa orientale ed in Tripolitania. Nel 1931 riacquist? la fede cri­stia­na e un anno dopo si ritir? definitivamente in paese: la malattia e la solitudine. Mor? il 6 gennaio del 1933. Non aveva ancora 36 anni.

Della stessa Collana Memoria

I Mimi
Pino Currò
Le utopie di ieri e quelle di oggi. Per uno stimolo a una discussione comune sul “come eravamo” e su quello che vorremmo essere
I Mimi
Lidia Ferrigno
Il mio paese è Macondo. Racconti Miti Poesie
I Mimi
Angelo Fortuna
Il Lutto e la Gioia
I Mimi
Giancarla Musarra
Donna Felicia
I Mimi
Cateno De Luca
Lupara giudiziaria
I Mimi
Lidia Ferrigno
La lunga scia di zagare lontane. Storie di vita nella Sicilia del Novecento all’ombra della Casa Grande
I Mimi
Mary Tolaro Noyes
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
I Mimi
Lillo Alessandro
Il silenzio è complice. Il mio cuore è tuo, cara Messina

Altri libri della stessa collana Memoria