Pubblicazioni e Collane

Collana Memoria

copertinaTitolo: Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Autore: Mary Tolaro Noyes
ISBN: 9788874428472

Prezzo: € 18,00

Anno: 2017
Pagine: 188
Formato: 14,8x21
Foto / Illustrazioni: sì, a colori

 


 

Descrizione - Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi

«Mi dispiace, Papà, ma Filippo è mio marito adesso ed io andrò con lui ovunque vada», così Maria Calogera partiva e lasciava la casa della sua famiglia a Pietraperzia, in Sicilia, per sempre. Era il novembre 1913. Io, sua nipote americana cresciuta in una piccola città del Vermont con la mia famiglia siculo-americana vicina, ho ascoltato spesso la loro storia d’amore: lei mi prendeva in braccio e mi raccontava del suo Principe Azzurro, mio nonno Filippo Tolaro, del loro corteggiamento, del matrimonio e della vita in America. Il mio legame con il paese dei nonni siciliani è sempre stato forte. Forse per via dei racconti di mia nonna, la Sicilia e l’Italia sono per me posti da fa­vola, un luogo magico, un po’ come le nostre riunioni di fami­glia meravigliosa­mente caotiche a casa dei miei nonni a North Walpole, nel New Hamp­shire ... Anche i ricordi della famiglia allargata, tutti a casa della zia Mary e dello zio Joe a East Boston o le escursioni a North End della città con i miei nonni, lo zio e papà, si animano quando ripenso al profumo di pane caldo per le strade e al mio primo assaggio di granita al limone, fatta alla vecchia maniera, per le stradine ... ... È questo l’inizio di una storia lunga cent’anni, iniziata a Pietra­perzia, grosso centro agricolo della provincia di Enna, nel 1913 e che continua oggi con nipoti e pronipoti, con tutti coloro che vogliono che il cordone ombelicale non sia staccato e che si riapra un interessantissimo scambio interculturale per riaffermare che nulla s’inventa e nulla si deve distruggere, se l’uomo vuol continuare a vivere e progredire in questo suo mondo fatto di aneliti di libertà, di grandi migrazioni, di sperati e disperati miglioramenti della propria vita quotidiana. La tematica posta da queste semplici ma vibranti pagine di amore fi­liale dovrebbero far riflettere i maneggioni della politica, gli ignoranti spara­sentenze: se sei povero non hai neanche diritto a migrare, devi restare nella tua terra senza rompere ... Ho riflettuto molto al pensiero di Maria Calogera e Filippo, partiti per un viaggio senza ritorno ... (nde).

L'Autore - Mary Tolaro Noyes

L’Autrice Mary Tolaro Noyes è cresciuta a Bellows Falls, nel Vermont, sul fiume Connecticut, dove i suoi nonni siciliani si stabilirono nel 1913. Lei e suo marito Tom adesso vivono a Oakland, vicino a San Francisco, in California. Motivata dal ritrovare le famiglie dei suoi nonni in Sicilia, ha studiato italiano, per lo più a Bologna, al fine di poter comunicare con la famiglia a Pietraperzia. Dal 1989 ha trascorso un bel po’ di tempo con loro e ha viaggiato in lungo e in largo per l’isola. Lei e suo marito Tom hanno po­tuto accompagnare i suoi genitori lì tre volte e assistere alla gioia che un ritrovarsi può dare a così tante persone. Forse scoprire che la storia d’amore dei suoi nonni non era soltanto una fiaba, ma una vera storia d’amore, è stata la più bella ricompensa. Suo compagno indispensabile lungo la strada è sempre stato suo marito Tom Noyes. La Traduttrice Lucia Scigliano è nata e cresciuta a Messina, Sicilia. Dopo aver conse­gui­to la Laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso la lo­cale università, ha approfondito le conoscenze prima a Roma, conseguendo un Master in Europrogetta­zione presso il Centro Ricerche e Studi Europei, poi a Bologna, conseguendo un Master in Relazioni Internazionali di Impresa presso l’Alma Mater Stu­diorum e collaborando con l’Associa­zione Bologna Connect alla promozione internazionale di Bologna e di tut­ta l’Emilia Romagna. Recentemente ha lavorato a Bo­logna, do­ve si è occupata di Guest Re­lation Management presso il Grand Hotel Majestic “già Baglioni”. Ama viaggiare, ma sogna di poter un giorno tornare a vivere e lavorare in Sicilia. Con il cuore, infatti, non ha mai lasciato la sua Terra.

Della stessa Collana Memoria

Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Lidia Ferrigno
La lunga scia di zagare lontane. Storie di vita nella Sicilia del Novecento all’ombra della Casa Grande
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Mary Tolaro Noyes
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Lillo Alessandro
Il silenzio è complice. Il mio cuore è tuo, cara Messina
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Stefania Lo Piparo
Quando l'amore diventa follia
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Giacoma Gandolfo
Robert H. Kitson. The artist and his second homeland
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Pietro Paolo Celeste
Storia di una vita. Lungo le strade del Novecento
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Ferdinando Musumeci
Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
Michele Giardina
Pietro Floridia. Il sogno infranto di un musicista errante

Altri libri della stessa collana Memoria