Pubblicazioni e Collane

Collana Memoria

copertinaTitolo: Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta
Autore: Ferdinando Musumeci
ISBN: 9788874427727

Prezzo: € 10,00

Anno: 2015
Pagine: 88
Formato: 14,8x21
Foto / Illustrazioni: sì, b/n

 


 

Descrizione - Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta

L’argomento che viene trattato in queste righe è uno sforzo di oggettiva analisi, profonda e veritiera della Sicilia e delle tradizioni del suo popolo che, credendo avere perduto la grande tradizione Omerica, non si accorge quanto prossima e vicina essa sia. Anche se tutto questo viene vissuto come una me­moria molto lontana e blandita dal tempo fino a sembrare addirittura solo un sogno. L’amore per il divino nel senso archetipale e un carattere puro inducono a rivalutare quello che ieri poteva sembrare una realtà fiabesca e solo tale, in una vera trasmissione tradizionale rimasta testimoniata e inalterata nei luoghi mitici.

L'Autore - Ferdinando Musumeci

Ferdinando Musumeci, nato a Giarre, dopo aver seguito studi classici e filosofia alla Libera Università di Amsterdam, si è diplomato in contrabasso, canto e teoria generale della musica, ovvero composizione di primo grado, al conservatorio della stessa città. Specializzatosi nel repertorio italiano con Ettore Campogalliani e Giu­lietta Simionato, e per il repertorio tedesco e francese con Johannes Den Hertog, per 18 anni capodirettore del Teatro di Bayreut di Wagner e amico dei più grandi musicisti del XX secolo, ? stato solista per 7 anni al Teatro dell'Opera Nazionale olandese. Entrato come primo tenore solista al Teatro dell'Opera di Lucerna, in qualità di tenore primario, ha sostenuto per quattro stagioni tutte le opere del cartellone, cantando 53 opere del repertorio internazionale da Bellini a Rossini, Verdi, Puccini, Gounod, Bizet, Čajkovskij, Britten, Burkley per l'opera e Schubert, Schumann, Brahms, Dupark, Fauré, Beethoven, Poulenc, Tosti per la liederistica. Attualmente vive in Italia.

Della stessa Collana Memoria

<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Pino Currò
Le utopie di ieri e quelle di oggi. Per uno stimolo a una discussione comune sul “come eravamo” e su quello che vorremmo essere
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Lidia Ferrigno
Il mio paese è Macondo. Racconti Miti Poesie
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Angelo Fortuna
Il Lutto e la Gioia
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Giancarla Musarra
Donna Felicia
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Cateno De Luca
Lupara giudiziaria
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Lidia Ferrigno
La lunga scia di zagare lontane. Storie di vita nella Sicilia del Novecento all’ombra della Casa Grande
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Mary Tolaro Noyes
Sicilia: un viaggio verso le radici. A Pietraperzia seguendo i miei nonni Maria Calogera Zarba e Filippo Tolaroi
<i>Il Ritmo Siciliano. Una tradizione smarrita ma non perduta<i/>
Lillo Alessandro
Il silenzio è complice. Il mio cuore è tuo, cara Messina

Altri libri della stessa collana Memoria