Pubblicazioni e Collane

Collana Archeologia

copertinaTitolo: Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Autore: Amedeo Tullio
ISBN: 9788874424979

Prezzo: € 20,00

Anno: 2008
Pagine: 167
Formato: 21x21
Foto / Illustrazioni: sì, a colori

 


 

Descrizione - Siti archeologici da riscoprire in Sicilia

... Uno dei motivi fondamentali per cui il turismo culturale non decolla adeguatamente nel Nostro Paese, ed in Sicilia in particolare, è senza dubbio legato ad una serie di luoghi- comuni, di topoi, e di lunghe, sterili, trenodie sulla congenita mancanza o comunque inade­guatezza delle strutture, dei servizi e quant’altro. In realtà il nostro turismo culturale, e quello archeologico in particolare, stentano a decollare, o non decollano affatto, soprattutto per la limitata conoscenza dell’immenso pa­trimonio archeologico, storico ed artistico di cui disponiamo. Un patrimonio unico al mondo, che ci fa i siciliani che siamo e non quelli che gli altri vorrebbero che fossimo. A ben vedere è proprio per questa peculiarità che gli altri, i visitatori-turisti, vengono nel nostro Paese dove sono palesi ed abbondanti i segni di millenarie civiltà che si sono succedute dalla preistoria ad oggi. L’obiettivo di questo lavoro, in tal senso, è quello di fornire uno strumento di conoscenza scientifica aggiornato, scritto in un linguaggio volutamente semplice, divulgativo. È una sintesi ragionata e ragionevolmente breve di lunghe e complesse ricerche sul campo, di esaltanti rinvenimenti e scoperte imprevedibili. Lo spunto iniziale è nato dagli esiti di un Convegno su “Beni Archeologici e Turismo in Sicilia” promosso nel 2007 dal Lions Club Palermo Leoni. In quell’occasione si è curata una raccolta di dati effettuata con un questionario inoltrato a tutti i soggetti proponenti di viaggi in Sicilia (Agenti di viaggio, Tour operator etc.), dalla quale è emerso che delle trenta località indicate come fruibili soltanto setto-otto risultano note ai compilatori e che soltanto quattro-cinque sono scelte come mete da includere nei loro viaggi “organizzati” con il pretesto, il solito luogo comune, che erano soltanto quelle ad essere richieste. Ma ciascuno di noi sa che si ri­chiede solo ciò che si conosce e che si può richiedere: l’offerta-proposta va fatta da chi cono­sce i luoghi e da chi vuole promuovere la crescita socio-economica del Paese ...

L'Autore - Amedeo Tullio

Docente universitario, archeologo, presidente siciliano di Italia Nostra, ? autore di innumerevoli saggi scientifici e pubblicazioni.

Della stessa Collana Archeologia

Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Antonio Guerrieri
Il luogo natìo. Quasimodo - Modica - la Sicilia
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Annamaria Brancato
L'orologio antiorario della Cattedrale di Savoca
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Tullio Amedeo, Aloisio Santa, Montalbano Maria G.
Lo scavo archeologico. Filosofia, prassi, documentazione
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Nino Lo Iacono
Nauloco e Diana Facellina. Un’ipotesi sul territorio
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Salvatore Ferruccio Puglisi
La valle dei palmenti. Archeologia vitinicola e rupestre in Sicilia
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Amedeo Tullio
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Veronica Riso
Lucerne dal Tempio Anonimo sul Decumano Maggiore di Leptis Magna
Siti archeologici da riscoprire in Sicilia
Veronica Riso
Lucerne dal Tempio Anonimo sul Decumano Maggiore

Altri libri della stessa collana Archeologia